mineralogia
Mineralogia

I ricercatori del DiSTAR svolgono le loro ricerche nel campo della mineralogia di base in relazione alla cristallochimica, alla complessità strutturale e alla sistematica di diversi gruppi di silicati e non-silicati, minerali contenenti metalli di base e terre rare, biominerali, gemme, etc. Si svolgono ricerche atte a descrivere e comprendere l'interazione e l’impatto di materiali avanzati bidimensionali (grafene, MoS2 e WS2) con la materia biologica. Le metodologie di studio utilizzate, sia presso i laboratori DiSTAR che avvalendosi di collaborazioni con altri laboratori di ricerca, sono la microscopia ottica, la diffrazione di raggi X su polveri (XRPD) e su cristallo singolo (SC-XRD), la microscopia elettronica a scansione SEM e a trasmissione (TEM-HRTEM) con microanalisi (EDS, WDS, AEM), la spettroscopia nell'infrarosso (FTIR), la fluorescenza di raggi X (XRF), la spettrometria ICP-OS, spettrometria LIBS (calibration free method), l'analisi termica (TG-DTA), etc. Le principali tematiche di ricerca riguardano minerali presenti in distretti dislocati sia sul territorio nazionale (complesso vulcanico del Somma-Vesuvio, i Campi Flegrei, Sardegna, area Alpina, etc.) che in diverse aree Europee ed extra-europee (Gran Bretagna, Irlanda, Islanda, Belgio, Polonia, Francia, Australia, Perù, Sud Africa, USA, etc.

 
Stampa   Email
Dove siamo
  Trovaci su Google Map
 

 
Iscriviti alla Newsletter
Inserisci la tua email per ricevere la nostra newsletter

 logoUniNa   
scuola psb
universitaly